AL VIA “VIVI RUVO SOLIDALE”, IL NUMERO VERDE AL SERVIZIO DEI CITTADINI

 
AL VIA “VIVI RUVO SOLIDALE”,  IL NUMERO VERDE AL SERVIZIO DEI CITTADINI

AL VIA “VIVI RUVO SOLIDALE”, IL NUMERO VERDE AL SERVIZIO DEI CITTADINI

 

800 93 66 98, è questo il numero verde di “Vivi Ruvo Solidale”, il servizio che raccoglie tutte le attività di solidarietà legate all’emergenza Covid 19 destinate ai cittadini di Ruvo di Puglia.

Il numero verde Vivi Ruvo Solidale è il risultato del lavoro di condivisione e coprogrammazione fatto  durante l’ultimo mese da Amministrazione comunale e rete dei soggetti del terzo settore locale soprattutto nell’ambito del Centro Operativo Comunale.

“Vivi Ruvo Solidale” ha l’obiettivo di riunire e organizzare in un unico coordinamento le diverse iniziative di solidarietà nate spontaneamente sul territorio evitando duplicazioni, sovrapposizioni, spreco di energie e, soprattutto, cercando di intercettare bisogni nuovi legati a questa emergenza sanitaria, economica e sociale.

 

A partire da domani sarà possibile rivolgersi al servizio tutti i giorni dal lunedì alla domenica dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18.

Chiamando il numero verde sarà possibile chiedere informazioni  sui servizi già attivi nei diversi ambiti (dalla cura alla persona all’assistenza nel disbrigo di pratiche burocratiche fino ad attività social per i giovani) , ma anche per prospettare problematiche anche future che famiglie e imprese potranno trovarsi ad affrontare nei prossimi mesi. Attraverso il numero verde sarà anche possibile per i cittadini, proporsi per attività di volontariato punto specificando anche il tipo di professionalità che si mette a disposizione.

 

L’idea di questo servizio nasce da una proposta dell'associazione Granello di Senape - che ha anche curato il corso di formazione per i quaranta operatori del servizio - ed è stata strutturata e organizzata assieme alle altre associazioni e agli Assessorati alle Politiche Sociali e alle Attività Produttive.

Il coordinamento del servizio è affidato all'associazione Granello di Senape. Aderiscono a Vivi Ruvo Solidale i volontari di: L'ala di riserva Onlus, Associazione per la prevenzione oncologica, Associazione Con.Te.Sto., Università della terza età, Lions Club Ruvo di Puglia Talos, Caritas, Istituto Sacro Cuore, Azione Cattolica coordinamento Cittadino di Ruvo di Puglia, Pubblica Assistenza Ruvo Soccorso, Un mondo di bene 2.0, Associazione Noi per voi, ACLI, Forum Giovanidee, Associazione Culturale ARCI La Mancha.

 

Anche il DUC “Vivo a Ruvo” darà il suo contributo di esperienze, di competenze e di servizi al servizio: oltre a mettere in rete il già attivo servizio di consegne a domicilio per i piccoli esercizi commerciali cittadini segnalati dalla piattaforma online https://ruvodipuglia.smartduc.it/ il team del DUC curerà la comunicazione delle attività con ideazione grafica e promozione sui social media.

 

“Questo servizio – ha detto il sindaco Pasquale Chieco – è il risultato straordinario di una alleanza sincera e solida tra la nostra Amministrazione e i tanti soggetti del volontariato e del terzo settore di Ruvo di Puglia. Una collaborazione che ha basi solide e antiche e che nasce con l’importante intuizione che è stata “Ruvo Solidale”.

In questo caso abbiamo voluto un coinvolgimento vero, operativo e non di facciata del terzo settore nella gestione di questa emergenza: “Vivi Ruvo Solidale” nasce come risposta a questa emergenza, ma noi vogliamo fortemente che diventi una infrastruttura sociale stabile in grado di rispondere ai bisogni della nostra comunità anche nel prossimo futuro.”

 

“L’impegno e la dedizione di queste associazioni – ha detto l’assessora alle Politiche Sociali Monica Montaruli – è stato semplicemente straordinario. Tutte si sono messe in gioco, tutte hanno dato la disponibilità a collaborare, anche adattandosi in ruoli inediti o lavorando per acquisire nuove competenze pur di far funzionare un progetto comune. Parte oggi un servizio di cui la nostra città può andare a buona ragione orgogliosa.”

 

Ecco alcuni dei servizi per cui è possibile ricevere informazioni: l’assistenza medica e infermieristica, l’accompagnamento per esami specifici e acquisto farmaci, l’ascolto e aiuto psicologico per anziani soli, cura della persona, consegna a domicilio, riparazioni domestiche, l’aiuto psicologico per famiglie con persone disabili, cura delle persone, ascolto e consulenza psicologica per famiglie, problematiche pre e post gravidanza, supporto educativo e didattico a minori, mediazione familiare e gestione dei conflitti, iniziative Social e nuove forme di aggregazione per i giovani, ricognizione dei bisogni attuali e futuri, supporto nella compilazione delle pratiche, richieste di aiuto di diverso tipo, sospensione dei mutui e istanze varie.

 


Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (38 valutazioni)